Naso in su alla Luna in cielo stanotte. Questa luna spinge a potenziare le intenzioni e a lasciare andare ciò che non serve più. Accendete una candela, da sempre simbolo dei quattro elementi: acqua, terra, aria e fuoco. Salutate ciò che ora lascerete andare e fate spazio all’ignoto. La creazione del vuoto è elemento necessario all’attrazione dell’abbondanza. Il tuffo nell’ignoto, è necessario elemento per generare cambiamento e rivo....... Continua a leggere…


Naso in su alla Luna in cielo stanotte. Questa luna spinge a potenziare le intenzioni e a lasciare andare ciò che non serve più. Accendete una candela, da sempre simbolo dei quattro elementi: acqua, terra, aria e fuoco. Salutate ciò che ora lascerete andare e fate spazio all’ignoto. La creazione del vuoto è elemento necessario all’attrazione dell’abbondanza. Il tuffo nell’ignoto, è necessario elemento per generare cambiamento e rivo....... Continua a leggere…


Sappiamo essere taglienti a volte. Vita dopo vita scegliamo strade sempre più complesse, nell’intento di apprendere lezioni capaci di farci concludere cicli e aprire nuove porte. I nostri corpi cambiano mentre le nostre anime sono eterne, immutate, nel dolore come nella capacità di risorgere da esso. Ogni qualvolta guardate negli occhi un essere umano, provate ad immaginarlo bambino, provate a scrutarne le lotte, il non detto, le più intime ....... Continua a leggere…


Sappiamo essere taglienti a volte. Vita dopo vita scegliamo strade sempre più complesse, nell’intento di apprendere lezioni capaci di farci concludere cicli e aprire nuove porte. I nostri corpi cambiano mentre le nostre anime sono eterne, immutate, nel dolore come nella capacità di risorgere da esso. Ogni qualvolta guardate negli occhi un essere umano, provate ad immaginarlo bambino, provate a scrutarne le lotte, il non detto, le più intime ....... Continua a leggere…


Non stai amando se è lui il tuo argomento di conversazione di sempre. Lui, la sua eccezionalità, lui e i suoi dolori. Lui e le sue ex, sempre in torto, perché l’unica ad averlo compreso sei tu. Quando riesci costantemente a giustificarlo, quando temi le sue reazioni, quando anticipi cio che gli occorre, quando tremi per il suo dissenso e per non contraddirlo finisci col non ascoltare più te stessa, modificandoti pur di non perderlo. In quel....... Continua a leggere…


Non stai amando se è lui il tuo argomento di conversazione di sempre. Lui, la sua eccezionalità, lui e i suoi dolori. Lui e le sue ex, sempre in torto, perché l’unica ad averlo compreso sei tu. Quando riesci costantemente a giustificarlo, quando temi le sue reazioni, quando anticipi cio che gli occorre, quando tremi per il suo dissenso e per non contraddirlo finisci col non ascoltare più te stessa, modificandoti pur di non perderlo. In quel....... Continua a leggere…


Ci hai provato ad essere perfetta. Credendo così di potere essere amata. Hai provato a trasformarti per lui in ogni occasione, divenendo consigliera, segretaria, infermiera, madre, bellissima. Hai provato ad anticipare i suoi problemi con le tue soluzioni e ti sei ritrovata con un pugno di ingratitudine che ancora ti graffia il cuore e con la sensazione di non essere amata davvero. Solo rivelare te stessa ti consentirà di essere amata, accarezz....... Continua a leggere…


Quando l’abitudine porta all’essere attratti continuamente da chi è in situazione di difficoltà, trasformare è inizialmente stare, bere da quel bicchiere una volta che è colmo, tutto il veleno che ci spetta, per sapere svoltare e da lì pazientemente trovare in noi, il perché per virare. Piegarsi sul suo soffrire, è sentirci inermi in realtà, nell’affrontare il nostro. È allontanarci da quel luogo di noi dove tutto andrebbe fatto. D....... Continua a leggere…


Quando l’abitudine porta all’essere attratti continuamente da chi è in situazione di difficoltà, trasformare è inizialmente stare, bere da quel bicchiere una volta che è colmo, tutto il veleno che ci spetta, per sapere svoltare e da lì pazientemente trovare in noi, il perché per virare. Piegarsi sul suo soffrire, è sentirci inermi in realtà, nell’affrontare il nostro. È allontanarci da quel luogo di noi dove tutto andrebbe fatto. D....... Continua a leggere…


Essere innamorati non significa “vivere in pena”. Imparare a scegliere ciò che fa bene e ciò che fa male, è un viaggio dell’amare. Eppure la soluzione non è nel giudizio, nell’incolpare l’altro. È sapersi spostare quando diviene necessario. Spostarsi è il vero “Ti amo”. È il vero inno alla fiducia, credo in te, credo in me ecco perché rinuncio al dolore che continuiamo a crearci oggi. “Ti aspetto all’orizzonte se sarà, ....... Continua a leggere…