NON È IERI È OGGI. NON SEI CIÒ CHE NON SEI MAI STATO, SEI LA MIGLIORE  PARTE DI TE PERCHÉ SEI CHI NON HAI MAI OSATO, PERCHÈ SEI IL RISVEGLIATO.

Chiediti perché devi analizzare tutto. Perché credi che l’amore sia la somma certa di più addendi piuttosto che l’impermanenza di mille effetti e l’irrompere di molte sorprese. Chiediti perché non credi che oltre ciò che vedi ci sia l’infinito e che l’ovvio sa divenire imprevisto se solo impari che sognare comincia da un sorriso audace, da un passo che rompe la fila, da una visione surreale alla quale nessun altro potrebbe credere........ Continua a leggere…


CHE TU SIA SOLE O GERMOGLIO FA CHE NON SIA PRESERVARTI MA AVERE CORAGGIO E SORRIDERE.

Rimuovi dal cuore l’idea che ciò che senti è sicuramente giusto e che l’istinto non sbaglia mai e continua a donarti senza dietrologia alcuna. La paura il bisogno, di approvazione sono diniego dell’amore. Ricevi e dona con coraggio ma ricordati che essere non è aspettarsi ma fare. Accogli ringraziando e dona non aspettando. C’è che più è veloce la tua capacità di spingerti verso gli altri a prescindere e sorridendo, tanto più si f....... Continua a leggere…


LA DANZA DELL’AMORE

Gli occhi che sfiorano le mani e talvolta le mani sugli occhi, è così che gli uomini e le donne si risvegliano all’amore. Sguardi che si spogliano dapprima senza svestirsi solo toccandosi, poi il cuore avanza e i vestiti cadono ma sempre dopo le paure. In ogni corpo che si incontra spesso c’è un cuore che si nasconde, è così che gli uomini e le donne creano armonia. Il cuore che accarezza il tempo e accoglie ogni dolore e ogni disarmonia....... Continua a leggere…


Il giorno che sostituiremo al giudizio l’ascolto del cuore scopriremo che non siamo poi così diversi gli uni dagli altri, che non esiste due e che tutto è uno e che la storia è piena di uomini straordinari che hanno dovuto attraversare il sospetto e l’isolamento. Ogni volta che mi chiedono come abbia cominciato ad occuparmi d’amore dico che ho scelto la migliore delle famiglie per nascere. Sono nata in una famiglia che ha incontrato il p....... Continua a leggere…


UN MESE PER IMPARARE A RICEVERE MENTRE PIANO PIANO APPRENDI AD “ASCOLTARE”.

Hai imboccato la via più giusta, l’errore è credere che ci sia errore. Ogni giorno scorrendo apprendi a ricordare la promessa che avevi formulato a te stesso, in un tempo che non sai e che non ti serve sapere. La carne al vento e la sensazione di vulnerabilità sono la medaglia al valore di chi come te ha scelto di assaporare l’unicità dell’individualità, di ricordare che il mondo intero attende l’unicità del tuo crederti. Senti dolo....... Continua a leggere…


Ogni equilibrio è milioni di oscillazioni. Ogni avvicinamento è infiniti allontanamenti. Ogni ricordo è indefinibili rimozioni. L’amore non eviterà ad entrambi di perdersi nell’ovunque ma milioni di dimenticanze non cancelleranno il fatto che entrambi possano riconoscere se stessi solo nelle braccia e nella vibrazione dell’altro, fino a sapersi spingere oltre, fino a ritrovarsi, fino a riconoscersi dietro qualsiasi “travestimento”, ....... Continua a leggere…


“Non so bene cosa sia l’alba, forse l’alba è quella di questa mattina quando uscita dal portone mi sono voltata e ti ho visto. Imboccavi la via là in fondo e avvicinandoti mi dicevi: “Eccoti sei qui ... ero seduto in quell’angolo laggiù... da sempre, mentre aspettavo senza fretta di vederti arrivare in un mattino qualunque, con i capelli arruffati, le mani tremanti di emozione e il cuore libero... dammi la mano... i....... Continua a leggere…


“Non so bene cosa sia l’alba, forse l’alba è quella di questa mattina quando uscita dal portone mi sono voltata e ti ho visto. Imboccavi la via là in fondo e avvicinandoti mi dicevi: “Eccoti sei qui ... ero seduto in quell’angolo laggiù... da sempre, mentre aspettavo senza fretta di vederti arrivare in un mattino qualunque, con i capelli arruffati, le mani tremanti di emozione e il cuore libero... dammi la mano... i....... Continua a leggere…


C’È UN LUOGO DI NOI

Prometto di portarti in un luogo un giorno, un luogo che solo tu capiresti, un luogo che a te saprebbe parlare. Il luogo dove ho trovato il compimento del tuo credermi del mio saperti del nostro esserci. Erano sparse qui parti di me in attesa da sempre e parti di te pronte ad accogliermi. Ho accarezzato volti senza tempo e stretto mani che tremavano. Ho sorriso come tu mi hai insegnato e guardato a perdifiato occhi tinti di antico di....... Continua a leggere…


NON È IERI È OGGI. NON SEI CIÒ CHE NON SEI MAI STATO, SEI LA MIGLIORE  PARTE DI TE PERCHÉ SEI CHI NON HAI MAI OSATO, PERCHÈ SEI IL RISVEGLIATO.

Chiediti perché devi analizzare tutto. Perché credi che l’amore sia la somma certa di più addendi piuttosto che l’impermanenza di mille effetti e l’irrompere di molte sorprese. Chiediti perché non credi che oltre ciò che vedi ci sia l’infinito e che l’ovvio sa divenire imprevisto se solo impari che sognare comincia da un sorriso audace, da un passo che rompe la fila, da una visione surreale alla quale nessun altro potrebbe credere........ Continua a leggere…