Non scegliere di andare, non devi andare da nessuna parte, in nessun luogo. Scegli di tornare, torna su quei passi goffi, incerti, spaventati, in quei luoghi offuscati, freddi, paurosi. Torna laddove tutto non è stato. Scegli di rivedere ogni cosa per la prima volta, con nuovi occhi e per la prima volta. Scegli la lentezza, il respiro e dismetti la corsa. Niente è lontano, tutto è sempre stato lì. Quando andiamo non sempre sappiamo dove stiam....... Continua a leggere…



Spostati da tutto ciò che ti assorbe senza essere meditazione e ricordati sa esser meditazione anche il silenzio, l’ascolto del vento, il farsi vuoto e abbracciarti ma dall’interno. Spostati da ciò che ti risucchia e ti stanca, da ciò che non ti porta per mano nel profondo mentre ti sorride, da ciò che non ti conduce a quella pienezza e a quella forza solo tua e che mai niente e nessuno ti hanno tolto. Quando impari a stare in te, hai sem....... Continua a leggere…


Tutto può esser toccato con amore e per farlo occorre desiderare di guarire. C’è un tempo per dare e uno per imparare a ricevere e solo dopo c’è un tempo per desiderare di esser visti, a tal punto da sottrarsi alla possibilità di essere ignorati, manipolati. Se c’è debolezza non c’è amore ma dipendenza. Amarsi è sempre spostarsi. tizianacerra.com [foto Jonathan Borba, Unsplash]....... Continua a leggere…


Bisogna avere il coraggio di non piacere per trovare il coraggio di ciò che è rivoluzionario, di ciò che ci libera e ci apre al più incredibile dei cambiamenti. Bisogna trovare il coraggio di stare nel conflitto, per dismettere l’unica separazione che ci rende veramente infelici, la separazione da noi stessi. tizianacerra.com [foto Steven Erixon, unsplash]....... Continua a leggere…


Esserci è una parola così abusata. Non basta essere presenti per esserci. Esserci non ha a che fare con la presenza, piuttosto con l’essenza. Tiziana Cerra www.tizianacerra.com [foto H.F.E. & Co Studio, Unsplash]....... Continua a leggere…


Ci sono parole che non escono e che se ne stanno lì in attesa, perse nei meandri di qualcosa che è stato smarrito. Ogni volta che incontri una persona speciale, capace di parole che sanno arrivare, chiediti sempre quale sia il sordo dolore che la conduce, la feritoia che le sospinge in superficie, affinché ogni comprensione sia dono, affinché ogni cura venga restituita in respiri. Nessun cuore che non abbia mai conosciuto l’inferno, potreb....... Continua a leggere…


Che non ti appartenga la modestia. Che tu sappia fare tuoi tutti gli eccessi, è attraverso di essi che saprai renderti libero, libero anche dagli eccessi stessi. Coraggioso. Forte. Che ti appartenga ogni certezza di unicità. Conserva però nel frattempo leggerezza, tenerezza e purezza. Non è sentirti superiore agli altri ma riuscire a trovare in te, il non dubbio di essere imbattibile. L’amore, la direzione, la realizzazione, nascono nel....... Continua a leggere…


Abbattere i muri è fondamentale come alzare i paletti. Esiste un luogo neutro che possiamo raggiungere quando impariamo a comprendere che tutto dipende da noi. Ciò che non mi permette di fidarmi ha a che fare con qualcosa di molto silenzioso e profondo, con qualcosa che trova ragione in ciò che probabilmente da generazioni è stato taciuto. Attraversarmi per poi provare a creare una nuova rete di relazioni, di fiducia, adagio, può permettermi....... Continua a leggere…


Ci sono eventi e persone da lasciare semplicemente andare, non come dimenticare ma come accettare. Anche quando con l’intensificarsi del dolore sentiamo il bisogno di stringere, di trattenere, nella convinzione che quel dolore abbia così da placarsi. Quel dolore continuerà ad urlare fino a quando non avrai capito, trattenere per te è mettere a tacere quel che ha da dirti, invece che ascoltare quel che ti sussurra e che ti è salvifico, una v....... Continua a leggere…