Impara a divenire acqua, a seguire la via con minore resistenza, a fonderti con essa. Smetti di continuare a sforzarti. Sei tu l’attore principale in questa storia, scegli. Hai bisogno di qualcuno che ti aiuti a vedere ma che non ti dica che cosa potrai vedere. Hai bisogno di qualcuno che ti ispiri a non accontentarti, a non accontentare gli altri, a dire quello che senti ad andare controcorrente. Come troppi vivi disconnesso come un turista in....... Continua a leggere…


Ci sono situazioni, eventi, persone che servono a dire basta. Un basta ha bisogno di trovare motivazione, indignazione e profondità per saper essere deciso, per non doversi ripetere. I portatori sono uomini o donne capaci di consegnarci doni spesso travestiti da momenti spiacevoli, delusioni, disappunti, sollecitazioni che sappiano fare eco, riportandoci dove siamo già stati, restituendoci un'altra chance, quella in grado di risvegliarci a ciò....... Continua a leggere…


Ognuno ha il proprio tempo e il proprio ritmo di crescita. Accompagnarsi equivale a portarsi per mano ovunque nell'esperienza, talvolta accelerando, talvolta rallentando. Ci saranno momenti difficili e momenti di connessione immediata, ci saranno momenti di felicità e momenti di tristezza, la pazienza è il segreto. È imparare ad utilizzare le energie in te sopite, armonizzandole e imparando a dare voce a ciò che in te sussurra. Ogni viaggio p....... Continua a leggere…


Tutti vivono momenti difficili, sfide, periodi complessi pieni di turbamenti e ostacoli, perdite e momenti di apnea ma è anche vero che a tutti sono destinate le altezze, la felicità, la pace, l'abbondanza, la soddisfazione e l'amore. L'uomo che possiede la condizione umana e animica per attraversare entrambe può dirsi risvegliato, fortunato, l'uomo che si sente smarrito non ha bisogno di maggiore fortuna o minori difficoltà, ha solo bisogno ....... Continua a leggere…


Misurarsi con il lasciare andare è uno degli insegnamenti più difficili da fare propri. Accettare un allontanamento che potrebbe essere per sempre, è compito arduo che richiede sempre un passo in più verso verso se stessi. È accucciarsi per ritrovare forza in quell’abbraccio interiore che è l’unico modo per resistere, attraversare, scaldarsi, accettare. Vi sono sempre perché più grandi dietro ogni libertà fattasi distanza, perché va....... Continua a leggere…


Immagina che le energie siano come un grande gioco di equilibrio. Quando hai troppo Yang, potresti sentirti stanco e stressato, quando hai troppo Yin, potresti sentirti pigro e troppo tranquillo. È trovare il giusto equilibrio, accettando gli eccessi e le carenze, ora in un senso ora nell’altro fino a quando come un funambolo che cammina su una corda sospesa, decidi di accettare l’avventura e comprendi di essere tu l’equilibrista, tu lo sl....... Continua a leggere…


La farfalla per molte culture è simbolo di trasformazione e rinascita. La sua metamorfosi da bruco a crisalide e infine a farfalla rappresenta il continum di vita, morte e rinascita. L'uno e non due di morte, vita e rinascita. Spesso connessione con il divino attraverso i misteri dell'aldilà. Una creatura tanto fragile quanto potente che vive così intensamente tra bellezza e leggerezza, tanto da farsi messaggero, simbolo e portatrice di un sus....... Continua a leggere…


La mancanza di resistenza e il vivere più spontaneo possono rendere la vita più armoniosa. imparare a muoversi con il tempo, apprendendo a non spingere, a non forzare e a non bloccare, questo può alleggerire, migliorare e semplificare il vivere. Una vita significativa non è quella che cerca la condiscendenza esteriore ma quella che si radica nelle proprie profondità alla ricerca di una comprensione interiore, di un'appartenenza che sa non ch....... Continua a leggere…


Chiunque pretenda di portare la luce, deve conoscere il buio e le tenebre che sta per rischiarare. Nessuno può aiutarti a rischiarare un buio mai attraversato, ignoto, sconosciuto. La restituzione è sempre moto necessario ai miracolati, ai graziati, ai benedetti, ai sopravvissuti. Il buio accade dentro e non è mai rappresentato da quel che è esterno a noi, perché se la luce la porti con te del buio non ti accorgi. Ecco perché è necessario ....... Continua a leggere…


Immaginati foglia che galleggia su un ruscello, un conto è saper galleggiare, un altro è lasciarsi trasportare, si può galleggiare opponendo resistenza o fluendo con l'acqua o diventando l'acqua stessa. Ecco così dovremmo imparare a vivere, fondendoci con il flusso della vita, senza opporre resistenza, sperimentando un senso di leggerezza e di armonia con l'universo. È percepire il "suono del silenzio", il suono del non suono, il suono di ch....... Continua a leggere…