Esistono angeli silenziosi. Camminano su questa umana terra travestiti da esseri umani, hanno scopi altissimi e volano sogni audaci per un mondo migliore. Credono spesso di valere poco e vengono da molti derisi e sbeffeggiati. Hanno negli occhi ricordi di sofferenze grandi e nel cuore graffi che si rimarginano lentamente ma risvegliano destini. Gli Dei li proteggono, li proteggono da sempre e quando sono particolarmente soli, confusi, smarriti, i....... Continua a leggere…


Ogni avanzare è incredibile, ogni situazione è calzante, è adatta al nostro vivere. Quando smettiamo di interrompere le nostre coazioni a ripetere ed anche le nostre sofferenze, ci ricordiamo di esser giunti qui per imparare, apprendere, per continuare ciò che avevamo già cominciato. Impariamo e doniamo, riceviamo e siamo, apriamo e viviamo. Tiziana Cerra www.tizianacerra.com Ph Dylan Sauerwein, Unsplash ....... Continua a leggere…


Ogni avanzare è incredibile, ogni situazione è calzante, è adatta al nostro vivere. Quando smettiamo di interrompere le nostre coazioni a ripetere ed anche le nostre sofferenze, ci ricordiamo di esser giunti qui per imparare, apprendere, per continuare ciò che avevamo già cominciato. Impariamo e doniamo, riceviamo e siamo, apriamo e viviamo. Tiziana Cerra www.tizianacerra.com Ph Dylan Sauerwein, Unsplash ....... Continua a leggere…


Figlio, figlio mio dove sei stato? Ma guarda amore come sei conciato Sporco di graffi e pieno di paura E piangi forte e gridi tutto il fiato Figlio, vita mia dove sei stato Chi hai sconfitto e chi ti ha perdonato In quale buio devi aver lottato Sapessi quante vite ti ho aspettato Come un eroe che torna da una guerra Un filo d’erba sopra la mia terra Come un sorriso... un vento appena nato. Ora sei qui, ma tu ci s....... Continua a leggere…


Figlio, figlio mio dove sei stato? Ma guarda amore come sei conciato Sporco di graffi e pieno di paura E piangi forte e gridi tutto il fiato Figlio, vita mia dove sei stato Chi hai sconfitto e chi ti ha perdonato In quale buio devi aver lottato Sapessi quante vite ti ho aspettato Come un eroe che torna da una guerra Un filo d’erba sopra la mia terra Come un sorriso... un vento appena nato. Ora sei qui, ma tu ci s....... Continua a leggere…


I tuoi passi sono diventati sempre gli stessi, accade così a tutti, giorno dopo giorno e ancora… e poi ancora … con quel preciso incedere sei giunto proprio qui, dove sei ora e la sofferenza che continui a percepire, identica a ieri, accade perché tu con quei “soliti passi”, con il tuo solito respiro, con quel te che credi di essere, continui a ridisegnarla, a replicarla e non riesci più a venirne fuori. Eppure è tutto questo che far....... Continua a leggere…


Ciò che ritieni essere il tuo limite non è mai sentenza, piuttosto carburante per la trasformazione. È importante imparare però ad elevare le vibrazioni di base con le quali avanzi nel mondo. Ognuno di noi si alza al mattino ricercando il se stesso di sempre ma, cambiare, vuol dire proprio invertire ogni abitudine. In te c’è tutto ciò che ti serve per non generare più gli stessi effetti ma volerlo non basta, occorre sapere accettare la m....... Continua a leggere…


Sii certo, il luogo nel quale sei è il luogo perfetto per te. Non avere dubbi, le sofferenze che vivi, sono l’occasione più giusta per divenire la versione migliore di te. Quindi, con ciò che hai e ciò che sei, dipingi fortuna, benessere, amore e felicità. Puoi. Tiziana Cerra www.tizianacerra.com Ph Melvina Mak, Unsplash ....... Continua a leggere…


Naso in su alla Luna in cielo stanotte. Questa luna spinge a potenziare le intenzioni e a lasciare andare ciò che non serve più. Accendete una candela, da sempre simbolo dei quattro elementi: acqua, terra, aria e fuoco. Salutate ciò che ora lascerete andare e fate spazio all’ignoto. La creazione del vuoto è elemento necessario all’attrazione dell’abbondanza. Il tuffo nell’ignoto, è necessario elemento per generare cambiamento e rivo....... Continua a leggere…


Naso in su alla Luna in cielo stanotte. Questa luna spinge a potenziare le intenzioni e a lasciare andare ciò che non serve più. Accendete una candela, da sempre simbolo dei quattro elementi: acqua, terra, aria e fuoco. Salutate ciò che ora lascerete andare e fate spazio all’ignoto. La creazione del vuoto è elemento necessario all’attrazione dell’abbondanza. Il tuffo nell’ignoto, è necessario elemento per generare cambiamento e rivo....... Continua a leggere…